Per ogni lavoro, la giusta tecnologia

STAMPA3DFRESATURA CNCPLOTTER DA TAGLIOSCANSIONI 3DMECCANICA ELETTRONICA

Stampa3D

La “Stampa 3D” con metodo FDM è una tecnica di produzione di piccoli oggetti tridimensionali attraverso la fusione di un filamento di materiale termoplastico che, depositato in strati sovrapposti secondo geometrie calcolate al computer, va lentamente a comporre un modello 3D completo.

La Stampa3D è pertanto una tecnica di produzione additiva perchè si ottiene il modello aggiungendo materiale anzichè rimuovendone da un blocco grezzo. Con questo tipo di tecnica è complicato ottenere forme vuote al loro interno o “ponti”, per questo motivo si usa aggiungere elementi di supporto da rimuovere manualmente a stampa finita.

Il primo passo per la preparazione di una Stampa3D è l’individuazione di un file STL contenente il modello tridimensionale che si desidera stampare. Il file STL può essere modellato oppure scaricato dalle librerie di condivisione disponibili online come thingiverse.com, 

I software più usati per la preparazione delle Stampe3D sono
  • Slic3r
  • Cura
  • Simplify3D

Modellazione con Fresatura CNC (Computer Numeric Control)

Una fresatrice CNC a 3 assi è una macchina comandata da un computer che consente di modellare diversi materiali adoperando una tecnica di produzione sottrattiva, cioè “scavando” legno, alluminio, metacrilato, ardesia, o basette ramate per circuiti fino a ricavarne la forma desiderata.

La modellazione avviene tramite una sorta di trapano che, muovendosi sul piano di lavoro secondo le istruzioni impartite dal computer, può tagliare, forare, svuotare o incidere utilizzando punte (dette “frese“) di varia forma e diametro.

Una fresatrice a 3 assi può lavorare il materiale solo dall’alto verso il basso, ed è quindi impossibile effettuare lavorazioni con buchi o “sottosquadra”, a meno di non lavorare il pezzo successivamente da più lati.

Le lavorazioni per la fresatrice cnc possono essere preparate con qualsiasi software vettoriale (tipo CAD) e salvate in formato DXF o STL per i bassorilievi. Le strategie e i percorsi utensile vengono quindi stabiliti su un software detto CAM.

Plotter da taglio e termopressa

Il plotter da taglio è macchina molto versatile che rende possibili molte lavorazioni:

  • Intaglio di cartoncino, gomma crepla o feltro per creazione di biglietti augurali, cornici ecc..
  • Decorazione permanente di tessuti (magliette, cappellini…)
  • Adesivi e vetrofanie
  • Scrapbooking (Album fotografici, diari…)
  • Scatoline geometriche e “pop-up”
  • Maschere per aerografia o incisioni su vetro
I disegni e i progetti vengono preparati con il software Silhouette Studio (Win-Mac) molto intuitivo e potente disponibile in versione avanzata “Designer” al Fablab Imperia che può importare file di diversi formati tra cui DXF e SVG  (gratuito in versione base) e si può partire anche da disegni scaricabili online.
Su diversi materiali intagliabili o sui tessuti si possono anche realizzare cuciture con il filo di cotone elettroconduttivo e realizzare circuiti elettonici indossabili governabili con microschede Arduino (serie Lilypad).
Utilizzando a termopressa è possibile trasferire il materiale termotrasferibile intagliato su tessuti di ogni tipo.

Banco Elettronica

La postazione dedicata all’elettronica è fornita di attrezzature, strumenti di misurazione e un vasto assortimento di componenti elettronici e moduli sensori per consentire la realizzazione e il debug di piccoli progetti elettronici. Con gli strumenti e i software disponibili al Fablab è possibile progettare e realizzare:

    • Circuiti stampati
    • Schede di prototipazione rapida (Schede Arduino, Raspberry Pi, ecc…)
    • Circuiti su tessuti
    • Robotica e altro ancora!
Le schede programmabili Arduino e Raspberry Pi (foto a fianco) consentono di collegare facilmente tra loro sensori di vario tipo (meteorologici, ambientali, sensori di presenza…) con moduli attuatori in grado di azionare motori o attivare azioni e comportamenti programmabili tramite codice oppure tramite Ambienti di sviluppo facilitato come Sketch.

Con piccoli circuiti elettronici è possibile dare vita a robottini, comandare rover o droni, realizzare stazioni meteorologiche, creare piccoli giocattoli per divertimento o schede in grado di comandare altri dispositivi.

Lavorazioni meccaniche

Al Fablab Imperia c’è tutto quello che occorre anche per lavorazioni meccaniche che si rendono sufficienti per il completamento di progetti o la realizzazione di idee in puro stile artigianale.

Quando si lavora è importante che non manchi niente. Disponiamo di elettroutensili di diverso tipo e accessori.

  • Dremel 300
  • Dremel Stylus (senza fili)
  • Trapano tradizionale
  • Trapano a colonna
  • Seghetto alternativo
  • ecc…

Scanner3D

Con lo Scanner3D possiamo rilevare la forma di oggetti, volti o altre superfici e trasferirli su computer come modelli tridimensionali che possono essere utilizzati per lavorazioni su stampante3D o su fresatrice CNC, per la realizzazione di oggetti o forme da questi derivate.

Dopo aver rilevato la superficie con l’apposito strumento, i dati vengono elaborati da un software che si occupa di colmare eventuali lacune.

Come funziona l’accesso ai macchinari

Accesso ai macchinari

Per accedere al laboratorio e all’uso dei macchinari è necessario diventare soci.

Alcuni macchinari richiedono un corso di abilitazione per essere utilizzati dai soci.

Posso imparare?

Il Fablab Imperia organizza workshop introduttivi e corsi di abilitazione per preparare i soci all’uso in sicurezza dei macchinari

Quanto costa?

Oltre alla quota di iscrizione, i soci contribuiscono con il sistema dei Crediti quando usufruiscono delle macchine per scopi personali

Ti serve solo una lavorazione?

Per chi non ha tempo o non è interessato alle attività sociali il Fablab Imperia può eseguire lavorazioni conto terzi i cui proventi sono destinati alle casse sociali

Vuoi fare una lavorazione? Sei solo curioso/a?